On air: “Tutto ciò che abbiamo” Ex…

On air: “Tutto ciò che abbiamo” Ex-Otago

Quando a casa mia si chiede “cosa cucini stasera?” spesso e volentieri il primo piatto che viene nominato è il contorno. Siamo legati in maniera molto forte alle verdure e te ne accorgi anche perché è l’unica cosa che non manca mai a tavola, anzi spesso ci sono dei pasti composti soprattutto da loro.

Per questo cucinarle mi piace molto e per questo mi piace sfruttarle al meglio quando sono di stagione. Quindi oggi piatto dove verdure e legumi freschi sono protagonisti: la vignarola alla romana, una preparazione tutta laziale realizzata con le primizie della primavera.

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di piselli freschi sgusciati
  • 150 g di fave fresche sgusciate
  • 10/12 asparagi
  • 2 cipollotti
  • 4 carciofi
  • 2 fette di guanciale
  • 10/12 foglie di lattuga
  • Olio extravergine d’oliva
  • Pecorino stagionato
  • Succo di un limone
  • Menta o mentuccia
  • Sale e pepe
  • Sguscia fave e piselli e conserva parte dei baccelli;
  • pulisci i 4 carciofi e mettili a bagno in acqua acidulata con il succo di limone;
  • pulisci i cipollotti dagli strati più esterni e tagliali grossolanamente, taglia a listarelle anche il guanciale;
  • elimina la parte finale dei gambi dagli asparagi conservandone qualcuna e poi tagliate a rondelle la parte più tenera lasciando intere le punte;
  • taglia in maniera abbastanza grossolana le foglie di lattuga;
  • in una pentola metti i baccelli, gli scarti dei cipollotti e quelli degli asparagi poi copri tutto con acqua fredda e prepara un brodo con cui andrai a cuocere le verdure;
  • in una padella metti un filo d’olio, fallo scaldare e aggiungi i cipollotti e il guanciale, fai stufare il tutto aggiungendo un po’ d’acqua;
  • unisci dunque i carciofi tagliati a quarti e fai cuocere per cinque minuti;
  • poi unisci i piselli e le fave e continua a cuocere aggiungendo poco brodo alla volta se necessario;
  • dopo sei o sette minuti unisci anche gli asparagi e dopo altri cinque minuti anche la lattuga;
  • a questo punto regola di sale e di pepe e porta a cottura facendo ritirare quasi del tutto l’acqua delle verdure;
  • alla fine unisci le foglioline di menta, spegni la fiamma e lascia intiepidire;
  • impiatta guarnendo la vignarola con delle scaglie di pecorino.
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!